Alla Rocca Sillana un’estate fra teatro, danza e musica

Comunicato stampa

Torna Fra Terra e Cielo, la manifestazione che, giunta alla III edizione, fa rivivere la maestosa Rocca Sillana, in provincia di Pisa, con una serie di proposte artistiche di pregio.

C’è uno spazio piccolo, sottile, prezioso ai confini fra terra e cielo, un luogo magico, un posto sospeso a galla, dove lo stupore è sorriso, dove i sensi si schiudono, dove la storie germogliano. Stiamo parlando di una meraviglia del nostro territorio, la Rocca Sillana: sfidiamo davvero a trovare qualcuno che, dopo la fatica di salire fino in cima, non sia stato ripagato da queste sensazioni. E proprio lassù, in equilibrio sul mondo, ecco che ritorna per la terza edizione, Fra Terra e Cielo – rassegna di Teatro, Danza e Musica, organizzata da Officine Papage compagnia teatrale e dal Comune di Pomarance.
Dopo il grande successo delle scorse edizioni, anche quest’anno il pubblico potrà godere della magnifiche atmosfere notturne della Rocca in compagnia di artisti di grande talento.
Si parte venerdì 11 luglio alle 20.30, con il concerto di un vero portento della chitarra classica: Gaelle Solal, chitarrista francese di fama mondiale. Per la serata, Gaelle presenterà il suo repertorio classico e contemporaneo sorprendendo e coinvolgendo il pubblico in un’esperienza musicale davvero unica. Il concerto è realizzato in collaborazione con The Volterra Project Summer Guitar Institute.
Il secondo appuntamento, venerdì 25 luglio alle ore 21.30, vedrà ospite una forza della natura, un interprete dai mille volti, pura plastilina che si adatta in un battibaleno alla maschere che indossa: il primo Arlecchino d’Italia Enrico Bonavera, con il suo I Segreti di Arlecchino. In scena un baule, una sedia, nient’altro, nessun effetto speciale, Arlecchino, Pantalone, Brighella, il Capitano, il Dottore, gli Zanni e tutti i personaggi della Commedia all’improvviso si materializzeranno sul palco della Rocca nello spettacolo divenuto un cult della Commedia dell’Arte.
Si prosegue domenica 10 e lunedì 11 agosto, sempre alle 21.30; serate di mezza estate, serate da passare a guardare il cielo stellato. A Veglia sotto le Stelle è uno spettacolo di personaggi, di storie che si racconteranno, sotto il firmamento della Rocca Sillana, con le parole, con la danza, con la musica, insieme ad Officine Papage, Il gruppo Madaus e gli Astrofili di Volterra Gian. Ritrovarsi a veglia, come nei tempi antichi, per ascoltare storie immersi nella natura.
L’ultima serata della rassegna sarà dedicata alla musica: giovedi 28 agosto, alle ore 21.30, rifelttori accesi per il concerto Voria crudel tornare. Sarà la Villanesca alla Napoletana la protagonista di questa coinvolgente ed energetica serata; la canzone popolare in dialetto del ’500 a tre o quattro voci, di argomento amoroso, a volte spinto, molto ritmica e vivace. Ad esibirsi, i maestri e gli allievi della scuola di musica Scintille di Musica Antica. Flauto dolce, liuto, tiorba, chitarre storiche, percussioni, viola da gamba, saranno i particolarissimi strumenti di questo imperdibile concerto, che accompagneranno il cantato.
I posti sono limitati (massimo 100 spettatori). La prenotazione è, quindi, obbligatoria c/o l’Ufficio Turistico Pomarance, Piazza De Larderel, 17 – tel 058862381. La Rocca Sillana è in località San Dalmazio, comune di Pomarance (provincia di Pisa).

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.