Il 4 luglio, al Cinema Teatro Lux, concerto dei violinisti Bela Csanyi e Paolo Cimino

Comunicato stampa

Al Cinema Teatro Lux, in piazza Santa Caterina 6, a Pisa, il prossimo venerdì ci attende un serata di musica sotto le stelle.

Le città come Pisa, si sa, d’estate non sono particolarmente accoglienti. Il caldo si fa asfissiante, i negozi chiudono, gli amici partono, e chi rimane in città, soprattutto anziani e bambini, si ritrovano a combattere tanto la noia quanto la calura.
Nel centro di Pisa, proprio dietro una delle piazze più belle, ariose e pacifiche della città, piazza Santa Caterina, si trova un giardino nascosto, il giardino del Cinema Teatro Lux.
Tra luglio e agosto il Giardino del Lux ospiterà un ricco programma di eventi dedicati a tutti coloro che attendono di andare in vacanza, che sono già tornati, o che non partiranno proprio. Un programma ricco e variegato, con una specifica attenzione alla musica classica e operistica, a cui saranno dedicati tutti i venerdì dell’estate.
Si parte venerdì 4 luglio, con un duo d’eccezione, composto da Bela Csanyi e da Paolo Cimino.
Ungherese, classe 1948, il Maestro Bela Csanyi ha un curriculum tanto lungo e prestigioso che sarebbe impossibile riassumerlo in poche righe. Dal 1986 suona nell’orchestra del Maggio Fiorentino nella fila dei primi violini, sotto la direzione di Z. Mehta e di Myung Whun-Chung. Ha eseguito importanti concerti in tutto il mondo, con solisti e direttori d’orchestra tra cui R. Muti, C. Abbado, W. Sawallisch, R. F. de Burgos, L. Maazel, S. Ozawa e i cantanti A. Kraus, M. Cabballe, L. Pavarotti, F. Carreras, P. Domingo.
Csanyi suonerà in duo insieme a Paolo Cimino, classe 1982. Già allievo di Csanyi, nonostante la giovane età vanta collaborazioni con l’Orchestra del Maggio Fiorentino, sotto la direzione di Zubin Mehta, Riccardo Muti e Daniel Oren, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra Carlo Felice di Genova, l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli di Bari, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, l’Orchestra MusicaRivaFestival, i Solisti del Maggio Musicale Fiorentino e l’Orchestra Regina formata da soli membri del teatro Comunale di Firenze. In qualità di violino di spalla ha collaborato con l’Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno, l’Italian Chamber Orchestra durante il quarto Festival Internazionale Santa Fiora in Musica, la Nuova Orchestra Labronica, l’Orchestra Giovanile Universitaria di Pisa, l’Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara, l’Orchestra Clara Schumann di Livorno. Attualmente è primo violino del gruppo cameristico I Musici Toscani, nato dalla collaborazione con alcuni colleghi del Maggio Musicale Fiorentino. Suona un violino Giuseppe Sgarbi del 1866.

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.