MIXART Festival di inaugurazione dal 24 al 27 Aprile 2014

Comunicato stampa

MIXART Festival di inaugurazione – Pisa, Via Bovio, 11 – dal 24 al 27 Aprile 2014

Cos’è Mixart. Una associazione, un punto di ritrovo sportivo, uno spazio espositivo, un luogo teatrale e musicale, un luogo di socialità, un posto dove lavorare. Questo e molto altro. Difficile condensare in un’unica definizione un luogo che fa della pluralità il proprio tratto distintivo. Mixart è tutto questo e, soprattutto, è una novità. Uno spazio dedicato a tutte quelle realtà pisane che hanno bisogno di una casa, un catalizzatore di energie. È anche un luogo restituito alla città perché dona nuova vita alle sale dell’Ex-Collocamento (e da qui la seconda parte del nome “Kollok”). 700 mq distribuiti in 9 sale che saranno a disposizione di tutte le associazioni, comitati e gruppi che hanno bisogno di un luogo per esprimersi, provare e vivere. Mixart è anche un luogo di lavoro: una delle sale è infatti dedicata al co-colture, una realtà ancora troppo poco sfruttata in città. Sarà possibile infatti utilizzare postazioni  e condividere con altri spese ed idee, progetti ed energie. Mixart è, infine, socialità e corretta alimentazione: fra le molte attività infatti una parte importante sarà dedicata ad un progetto con la Asl per l’integrazione sportiva e culturale dei pazienti con malattie mentali e soggetti anziani, e il bar interno seguirà una filosofia bio e kilometro zero.

 

Chi è Mixart. Nato dall’incontro di Fabio Viola, Simone Modafferi, Tiziano Toracca e Pietro Bertucci ha presto attratto intorno a sé esponenti della vita culturale e artistica della città: Margherita Guerri, Fabio Di Tanno, Michele Lanzo, Vanya Petrova, Luca Lunedì, Francesca Catelli, ognuno ha portato idee, energie ed impegno per arricchire e far crescere Mixart. Teatro, cinema, sport e musica tutte realtà rappresentate che troveranno in MIxart la propria casa in città. Una iniziativa totalmente indipendente ed autofinanziata.

 

 

Inaugurazione. Un festival di arti e idee. Dal 24 al 27 Aprile Mixart sarà il cuore pulsante della vita culturale pisana. 60 eventi in 4 giorni fra mostre, esibizioni di danza, arti marziali e scherma, laboratori di musica e teatro, proiezioni di film, presentazioni di libri e conferenze e poi ancora spettacoli di improvvisazione e di prosa, video installazioni e giocoleria, progetti culturali e giochi da tavolo. Molti gli ospiti che daranno lustro all’inaugurazione: nomi come Lorenzo Garzella e Acquario della Memoria, To scrittore Nicola La Gioia, Tuono Pettinato, Gipi (fresco di nomination al premio Strega), Patrizia Hartman e realtà locali come Habanera, Ada, le compagnie Fita Il Gabbiano e Corte Tripoli Cinematografica, la scuola di scherma Di Ciolo, il Teatro del Ghigno, PcDonato, Games Academy, Centro Nagual, Spazio Urma, Scacchi Insorgenti e tanti altri.

 

Comune. L’assessore comunale alla Cultura Dario Danti commenta così la nascita del nuovo polo culturale: «Mixart è un progetto unico ed innovativo nella realtà pisana, sono sicuro che darà un grande impulso alla vita culturale della città. Il futuro di Pisa passa anche da idee come questa che mettono insieme le molte realtà di cui siamo ricchi e dall’unione danno vita alla crescita collettiva. È questa la strada da seguire: unire le forze e le idee per creare soggetti vivi e che possano proporre delle novità. Mi ha colpito molto anche la parte del co-colture: può essere un grande aiuto a chi vuole sviluppare un’idea, un’impresa e qui trova le basi per poter partire. L’associazionismo è una parte vitale di Pisa e mai come adesso l’unione è fondamentale».

Contatti:

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.