exwide | riparte la stagione

In attesa della quarta edizione della rassegna JazzWide Young, che avrà luogo a Pisa tra Febbraio e Aprile 2014, l’ExWide Club ricomincia con gli appuntamenti settimanali del mercoledì jazz. Dal 30 Ottobre infatti ogni mercoledì presso la sede del circolo in Via Franceschi, musicisti e appassionati del genere si ritroveranno per jam session, concerti e incontri divulgativi. I principali appuntamenti concertistici di questa prima parte della stagione saranno due: il 20 Novembre con l’Italian Quartet del sassofonista iberico Perico Sambeat (evento patrocinato dal Consiglio degli Studenti dell’Università di Pisa), mentre l’11 dicembre sarà la volta di un quartetto di star nostrane con “The Roar at the Door”, con Francesco Bearzatti, Mauro Ottolini, Raffaello Pareti e Walter Paoli.
Tra gli ospiti delle jam session, che affiancheranno la house band, ci saranno il batterista fiorentino Stefano Tamborrino (06 Novembre), il clarinettista romano Marco Colonna (13 Novembre), l’organista Paolo “PeeWee “Durante (27 Novembre)e il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza (04 Dicembre).

Un’altra importante novità di questa stagione è la costituzione di una nuova orchestra targata Jazz Wide. “Wide Orchestra”, questo il nome del progetto, nasce con l’obiettivo di riunire alcuni dei migliori talenti musicali del nostro territorio in un gruppo allargato che possa eseguire musica e arrangiamenti originali di jazz contemporaneo. L’orchestra avrà un direttore annuale, con il ruolo di stabilire l’orientamento musicale. Per questo primo anno il direttore sarà il pianista Piergiorgio Pirro; tra i componenti dell’organico ci saranno Matteo Anelli, Mauro Avanzini, Gabrio Baldacci, Sigi Beare, Silvia Bolognesi, Tony Cattano, Filippo Ceccarini, Gabriele Evangelista, Riccardo Filippi, Tommaso Iacoviello, Elisabetta Maulo, Yuri Nocerino, Daniele Paoletti, Beppe Scardino. La composizione del gruppo sarà comunque aperta e variabile nel corso dell’anno. La prima uscita dell’orchestra è prevista per il 18 Dicembre, in occasione di una jam, mentre per la presntazione ufficiale e il concerto completo nell’ambito della rassegna JazzWide Young, si dovrà aspettare Aprile.

Confermata infine la collaborazione con il progetto “Improzero”; una domenica al mese un collettivo allargato e variabile, che conta ogni volta più di 30 musicisti professionisti e non, si cimenta in improvvisazioni a sorteggio. La formula del concerto prevede che i musicisti, in numero ogni volta variabile, improvvisino sul palco, anche per la prima volta insieme in piccole formazioni (dal solo al sestetto) che si formeranno al momento tramite sorteggio, ognuno con il proprio linguaggio e la propria attitudine musicale. In questo il linguaggio del jazz, da cui la maggior parte di questi musicisti proviene, cerca di risignificarsi scegliendo una direzione differente, nel tentativo di superare gli asfittici confini di certi luoghi comuni legati al jazz stesso e a ciò che ne fa parte. Tra i musicisti promotori dell’evento, la contrabbassista Silvia Bolognesi e il trombonista Tony Cattano.

Maggiori informazioni sono disponibili sui siti www.exwide.com e www.jazzwide.it

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.