La notte bianca rossa e Verdi

E’ stata una vera e propria festa cittadina quella che mercoledì 16 marzo ha avuto quale “prezioso” palcoscenico prima la città stessa, poi il suo teatro più rappresentativo. Tutti insieme giovani, adulti, anziani, sono stati chiamati infatti a scendere in piazza e partecipare alla celebrazione del centocinquantesimo compleanno dell’Italia unita.
La serata, organizzata dalla fondazione Teatro Verdi di Pisa, in collaborazione con il comune, con il placet della prefettura e facendo propri gli inviti mossi in tal senso dal Presidente della Repubblica e dall’ ANCI, ha visto come protagonisti i gruppi, gli artisti, le associazioni culturali e i singoli cittadini.
Di seguito il programma della serata:
Ore 21,30 in Ponte di Mezzo, esecuzione di canti risorgimentali a opera dei Cori della Società Filarmonica Pisana e del Liceo Scientifico Dini, diretti dal M. Giovanni Del Vecchio; contestualmente in Piazza Garibaldi, azioni teatrali dei giovani attori del Laboratorio di Fare Teatro e in Borgo Stretto, Complesso di Legni e Ottoni della Società Fisarmonica pisana;
Ore 22,30 al Teatro Verdi, festa, letture di articoli della Costituzione, contributi, testimonianze e spettacoli dei gruppi teatrali cittadini sul tema dell’Unità d’Italia e del Risorgimento;
A mezzanotte, al Teatro Verdi, brindisi per augurare “buon compleanno” all’Italia, offerto da “La Cantina di Bacco” di San Giuliano Terme.

 

 

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.