Restauro Sala delle Baleari: presentato ieri alla stampa “Il Trionfo delle Baleari” di Giacomo Farelli

Proseguono i lavori di restauro della Sala delle Baleari e dell’attigua Sala Rossa a Palazzo Gambacorti, ieri alla stampa è stato presentato il restauro ultimato di uno dei due affreschi attribuiti a Giacomo Farelli “La Repubblica di Pisa sconfigge i Saraceni e conquista le isole Baleari “ e dello splendido  soffitto ligneo cassettonato. Alla base dell’affresco è stata riportata alla luce la decorazione originale seicentesca, celata dai decori realizzati successivamente nell’ottocento.

L’opera, il cui vigore formale e coloristico era già noto in letteratura, è ora nuovamente visibile ai nostri occhi che l’avevano conosciuta offuscata dal tempo e in parte modificata da alcuni interventi di restauro postumi che ne avevano ricoperto alcune parti, come ad esempio l’accampamento dei guerrieri raffigurato in alto a sinistra e, fino ad oggi ricoperto dalle montagne realizzate in epoca successiva.

L’effetto è sicuramente di grande sorpresa: “Conoscevamo bene,ha detto il Sindaco, la bellezza delle due sale ed eravamo consapevoli che il restauro non avrebbe fatto altro che accrescerla, ma la qualità degl’interventi e quanto sta emergendo, man mano che i lavori vanno avanti, va anche oltre le previsioni”.

L’attribuzione di due dei tre affreschi che costituiscono il ciclo della sala delle Baleari (La Repubblica di Pisa sconfigge i Saraceni e conquista le isole Baleari, La Repubblica di Pisa conquista la Sardegna nella battaglia conclusiva contro i Saraceni),  è stata a lungo dibattuta e vedeva in campo due nomi: Giacomo Fardella o Giacomo Farelli. Il restauro rende ancora più plausibile la tesi più accreditata che riconduce alla mano del Farelli le due opere, attribuzione che colloca cronologicamente la realizzazione al 1693. In una recente biografia del Farelli (Giacomo Farelli – opera completa – di Achille della Ragione- Edizioni Napoli Arte) si evidenziano le due opere pisane come “una rarità iconografica nel catalogo dell’autore aduso a trattare prevalentemente soggetti sacri. In questi ultimi lavori, che a lungo la critica ha erroneamente collocato al 1663, l’influsso di un neo michelangiolismo nei nudi e nelle pose statuarie delle figure è lampante”.

L’intervento di restauro è stato finanziato dalla Fondazione cassa di Risparmio di Pisa con la quale, ha ricordato il Sindaco, l’Amministrazione Comunale “condivide una strategia d’intervento non episodica, finalizzata alla tutela della parte più preziosa del patrimonio artistico cittadino e all’interno della quale si colloca anche questo il restauro della Sala delle Baleari”.

L’intervento di restauro interessa anche l’adiacente “Sala Rossa”, dove si è proceduto al restauro completo degli stucchi e delle decorazioni pittoriche  della volta, incluso lo splendido affresco dei fratelli Melani al quale il restauro ha restituito una luminosità e una vivacità dei colori inaspettata.

 

Farèlli, Giacomo

Enciclopedie on line

Farèlli, Giacomo. – Pittore (Roma 1624 – Napoli 1706). Seguace di A. Vaccaro, eseguì gran numero di affreschi decorativi nelle chiese di Napoli; lavorò anche a Madrid, a Pisa e a Roma.

Leggi tutto

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.