Da dentro casa. Le opere di Rita Pedullà e Elena Salvini Pierallini

Sabato 17 e domenica 18 dicembre, le pitture di Rita Pedullà, insieme alle fotografie di Elena Salvini Pierallini sono state esposte in casa  Lorito-Mozzachiodi, via Tavoleria 28 a Pisa, in una mostra dal titolo “Da dentro casa”. La mostra è stata curata da Sandra Burchi.

“Nel gioco di rimandi fra i lavori di Elena Salvini Pierallini e Rita Pedullà si snoda la movimentata storia dello stare a guardare, di quei momenti in cui, il corpo fermo a raccogliere i pensieri, è lo sguardo che si muove profittando di un’apertura, di una finestra. Foto e tele raccontano il gusto dell’osservare, ritraggono l’attrazione per quella porzione di spazio che in una casa mette in relazione il dentro con il fuori, l’uno con i molti. Ed è un legame intrecciato dagli occhi quello che si crea fra un luogo chiuso e uno aperto, fra l’interno di una casa e l’esterno di una strada, di un giardino, di una città. … E’ stata una donna, forse, a inventare la prospettiva, a riconoscere il disporsi degli oggetti nella profondità dello spazio, potenziando l’intelligenza del guardare fuori, nei lunghi tempi di attesa, dentro. Sono proprio le finestre protagoniste di questi lavori, non quello che lasciano intravedere, né le mille storie che lo sguardo potrebbe trovare vagando nel paesaggio. Sono le finestre, soglie che non permettono l’uscire, ma solo il sostare, affacci da cui praticare una libertà silenziosa che fa corrispondere l’agire all’immaginare.
Le finestre di questo progetto artistico a doppia autrice, sono figure del limite e del desiderio. Nelle tele di RP sono immerse nel silenzio, indefinite, sensibili alle ombre. Le finestre sullo sfondo rendono visibile un’atmosfera di possibilità, quel sentimento minimo e quotidiano di apertura verso l’accadere. La luce entrando mangia le figure e trasforma le cose, le deforma, le rende essenziali, le mette in movimento. … La collaborazione fra le due artiste e l’alternanza di pittura e fotografia creano un ambiente in cui si è invitati a sporgersi per guardare. Da dentro.”

Sandra Burchi

 

Twitter del.icio.us Digg Facebook linked-in Yahoo Buzz StumbleUpon

Comments are closed.